Partecipanti

Giacomo Bertin: Dottore in economia aziendale all’Università Ca’Foscari di Venezia, promuove il brain working, la ricerca, la riscrittura del significante in una tendenza che comprende, senza escludere, ciascuna sfaccettatura dell’esperienza.

Giovanni Callegaro: Allievo e giovane ricercatore nelle discipline della giocoleria, appassionato di speed cubing e arrampicatore.

Michele Campagnolo: Disegnatore, vignettista ed appassionato lettore e ricercatore rispetto alle tematiche dell’infanzia.

Carla Campanaro:

Maddalena Cassetta: Laureata in scienze dell’educazione con tesi su Infanzia e contesti sociali: problematiche educative emergenti nella letteratura contemporanea di Christine Nostlinger. Si occupa di  laboratori di lettura, animazione, progettazione di giochi.

Roberta Coletti:  Promuove corsi équipe intorno al Brainworking, all’educazione, alla valorizzazione, all’arte.

Elena Ditadi: Imprenditrice nell’ambito della trasmissione radio. Curiosa scrittrice, viaggiatrice in cerca di storie da raccontare.

Elia Lazzarin: direttore scientifico dall’Associazione Dietimatica, per la quale si occupa di ricerca, formazione e insegnamento di materie scientifiche e inglese. Appassionato e studioso dell’elaborazione frattale come esplorazione della matematica in direzione dell’arte.

Riccardo Loriggiola: Maestro d’arte, musicista, compositore, incastonatore. Dopo aver conseguito il diploma di contrabbasso al conservatorio L. Campiani di Mantova, prosegue la sua ricerca in direzione della musica accompagnato, oltre che dal contrabbasso, da strumenti elettrici quali: basso, Chapman Stick ecc. collabora attualmente in vari progetti musicali, sia in qualità di compositore che di strumentista.

Alessandro Nicoletti:  Ingegnere delle telecomunicazioni e trasmettitore, ricercatore nelle discipline delle comunicazioni.

tra le righe